Visita oftalmologica specialistica

PRENDI UN APPUNTAMENTO Visita oftalmologica specialistica

Anche se non avete problemi, non è superfluo fare una visita da uno specialista del settore, in grado di controllare le anomalie dei vostri occhi che potrebbero portare ad una malattia oculare. Se vi accorgete di un peggioramento nella vista, una visita è anzi raccomandata.

La visita specialistica dettagliata

E’ un esame oftalmologico generale con il quale si può individuare e determinare le eventuali anomalie negli occhi. Esaminiamo con attenzione la parte anteriore e tutte le parti superficiali dell'occhio, la retina, il fondo dell’occhio e la pressione intraoculare. Se si notano segni di anomalie oculari, si eseguono ulteriori esami specifici. Per un tale esame completo degli occhi è necessario possedere apparecchi diagnostici, che la maggior parte delle cliniche oculistiche e ottiche non hanno, ma che il Centro Morela possiede.

Esperienze dei pazienti
 
  • Katarina, 42 anni,  14. maggio 2014

    In aprile 2014 ho fatto la visita per farmi prescrivere gli occhiali al Centro chirurgico specialistico Morela Oculisti. Ho portato per anni le lenti a contatto e negli ultimi sei mesi mi sono accorta del deterioramento nell’acuità visiva, nonostante le visite regolari dall’optometrista. Sono stata estremamente soddisfatta della visita nel loro centro. Il medico, dr.ssa Ursa Pečjak mi ha dedicato molto più tempo di quello cui ero abituata. Mi ha interrogato nel dettaglio su tutti i problemi con gli occhi e con molta precisione mi ha misurato le diottrie. In seguito mi ha spiegato le origini dei miei problemi e che cosa posso aspettarmi in futuro. La mia soddisfazione deriva dalla cordialità e personalità di tutti i membri del personale. Vi consiglio veramente una visita al centro oculistico Morela.

  • Urška
    Urška, 37 anni,  24. aprile 2014

    A volte una persona si preoccupa già quando incontra piccoli problemi con gli occhi, soprattutto se ha subìto l'esperienza di una grave infezione in passato. Per questo, sono ancora più grata a Morela Oculisti per aver scoperto, con una approfondita visita, che non c’è nessuna ragione di preoccuparsi. Ora posso essere di nuovo tranquilla.

  • Manca
    Manca, 66 anni,  15. aprile 2014

    Oculisti Morela sono un marchio di cui mi fido. La nostra famiglia già da più di due decenni frequenta l’ottimo centro oftalmico Morela Oculisti: prima la madre, adesso le figlie. I miei occhi sono sensibili e hanno bisogno di una cura attenta e professionale. Non solo le loro misurazioni tecniche sono eccellenti, ma anche la conversazione è amichevole e gentile. Quando, spesso, visito Morela Oculisti, trovo l’esperienza e la cordialità di altissimo livello. E’ tutto in questa frase: "Un buon medico è un uomo buono, che conosce la medicina."

  • Meta
    Meta, 45 anni,  5. ottobre 2012

    Mi piacciono. Sono gentili e professionali, il dr. Morela mi spiegato tutto in dettaglio. Li consiglio davvero!

 
 
 
La frequenza delle mallatie nuovamente scoperte alla visita specialistica’

Per il successo del trattamento la chiave e’ la diagnosi precoce

Molte malattie degli occhi nelle prime fasi avvengono di nascosto. Troppo spesso, i pazienti con malattie come il cheratocono, glaucoma, degenerazione maculare o il distacco della retina nella fanno la visita nella fase in cui i condizione stanno drammaticamente peggiorando, inclusa la vista Questi danni possono essere irreparabili. Per ridurre al minimo questi casi, vengono consigliate le visite regolari a tutti coloro che portano gli occhiali o lenti a contatto, o anche quelli che avevano già fatta la diagnosi di una malattia oculare.

IL PROCEDIMENTO D'INTERVENTO

 
  • Gli esami oculari
    Durata: 10 minuti

    Al inizio della visita si controlla la pressione intraoculare e misura le diottrie sugli occhiali (se si usano). Per coloro che usano frequentemente le lenti a contatto si consiglia di non portarle per due giorni prima della visita. E' utile se si porta l'ultimo rapporto oculistico con le informazioni sulle lenti a contatto prescritte.

     
  • Determinazione dell’acuità visiva
    Durata: 15-30 minuti

    La parte molto importante di ogni visita oculistica è quella di determinare l'acuità visiva con e senza correzione. Quindi, verificare se la causa delle diottrie e’ forse la malattia. Dopo si dilata la pupilla con il collirio. Così ci assicuriamo una buona trasparenza delle parti più profonde dell'occhio, in particolare il fondo, cioè la retina. Di solito ci vogliono 15-30 minuti.

     
  • L’esame con il biomicroscopio
    Durata: 15 minuti

    L'optometrista medico dopo il dilatamento della pupilla esamina l'occhio con uno speciale microscopio e controlla in dettaglio tutte le parti dell'occhio. Così si focalizza alla valutazione della cornea, cristallino e retina dell'occhio. Secondo i risultati delle misurazioni e dei controlli effettuati viene proposto il trattamento, e in alcuni casi anche eseguimento delle ulteriori indagini speciali. Nel nostro centro diamo particolare attenzione a un buon contatto personale tra il medico e il paziente. Ci impegniamo di spiegare la natura dei propri problemi e la consulenza per quanto riguarda il trattamento.

     
  • Ulteriori indagini speciali
    Durata: 15 minuti

    In alcune malattie oculari è necessaria un'indagine speciale supplementare. Tra queste sono la OCT, un esame diagnostico per immagini che permette di analizzare la retina e, in particolare la macula, l’analisi della struttura della topografia corneale con o misurazione PentaCam, biometria oculare, microscopia speculare per determinare il numero e la qualità delle cellule nello strato interno della cornea, la misurazione Pachimetria dello spessore corneale, e l’Aberometria per determinare le aberrazioni ottiche dell'occhio. Tutte queste indagini vengono effettuate presso il nostro centro. Alcuni di essi possono essere fatte nello durante la visita, mentre le altre richiedono una visita aggiuntiva.

     

DOMANDE FREQUENTI

Cosa prevede tale visita?

In generale, il medico esaminerà e determinarà le diottrie misurando l'acuità visiva. Si misura sempre la pressione intraoculare, e con l'esame biomicroscope anche la parte anteriore dell'occhio, cioè la cornea e il cristallino dell'occhio. Segue l’espansione della pupilla tramite gocce oculari e un attento esame degli occhi. Per alcune malattie è successivamente necessaria una rassegna generale di alcune ulteriori indagini come una panoramica del campo visivo o, per esempio, l'imaging laser dell'occhio. Queste indagini non sono parte della visita standard, ma di solito possono essere fatte nello stesso giorno presso il nostro centro.

Posso guidare dopo un esame?

Per circa due ore dopo l’esame, a causa della dilatazione delle pupille, la vista appare un po’ sfocata. Durante questo periodo non si è in grado di condurre veicoli. I pazienti sono invitati ad arrivare al controllo accompagnati o utilizzando i mezzi pubblici.

Con che frequenza vanno fatte le visite agli occhi?

La regola generale è che tutto dipende dall'età, dalla predisposizione giànota a malattie degli occhi o dalla compresenza di disturbi fisici generali, alcuni dei quali vanno ad influenzare anche la vista. Controlli periodici regolari sono consigliati anche alle le persone con diabete o un aumento della pressione intraoculare (glaucoma), in alcune malattie dell'occhio (retina), nelle malattie croniche della cornea (cheratocono ad esempio), così come a tutti coloro che utilizzano regolarmente lenti a contatto.

Quanto tempo dura la visita?

Rimarrete in clinica per circa un'ora. Dopo aver misurato le diottrie, la pressione intraoculare e le parti anteriori, è necessario dilatare la pupilla con del collirio, per circa 15-20 minuti. Segue un controllo degli occhi e, in alcuni casi, a seconda dei risultati, si avviano ulteriori indagini.

 
 
 

Sei il candidato idoneo?

Se vuoi sapere subito se sei idoneo all'operazione, rispondi a sette semplici domande. Ci vogliono pochi minuti.

Verifica ora

CONFERENZE INFORMATIVE SULLE POSSIBLITA’ DI ANNULLARE I DIFETTI VISIVI

Se state pensando di liberarvi degli occhiali per sempre, vi invitiamo a partecipare alla conferenza informativa sulla chirurgia refrattiva.

Partecipa

 
ACCETTA L'UTILIZZO DEI COOKIE

Utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare i nostri servizi e mostrarle pubblicità personalizzata tramite l'analisi delle sue abitudini e preferenze. Se continua nella navigazione, significa che accetta l'utilizzo di questi cookies.
Per maggiori informazioni consulti la nostra Politica Cookie.